Consigli di viaggio

Trova l'ispirazione

Trova le attività, le attrazioni e i divertimenti della Valle dell'Isonzo o scegli tra i nostri consigli di viaggio

Organizza la tua visita
Seleziona una data
Seleziona una data
PRENOTA
Scegli la tua esperienza

7 CURIOSITÀ PER L'ESCURSIONISMO

Siete tra coloro che amano esplorare a piedi e allo stesso tempo scoprire gli angoli magici della natura? Sentieri escursionistici curati e segnalati di diversi livelli di difficoltà, le più belle vette alpine, sotto le quali sgorga e mormora con il suo caratteristico colore smeraldo l'Isonzo - uno scenario che farà battere il cuore di ogni escursionista.

La Valle dell'Isonzo è la scelta giusta per gli appassionati di escursionismo.

Se siete appassionati di alta montagna non perdetevi i sentieri di montagna segnalati, da cui potrete ammirare le viste mozzafiato sulle Alpi Giulie e il mare Adriatico. Per famiglie e amanti di passeggiate, la valle offre centinaia di chilometri di natura incontaminata, percorsi tematici, escursionistici e sentieri per passeggiate. Negli ultimi anni, sono diventati sempre più popolari i percorsi di lunga distanza, che attirano soprattutto gli appassionati di escursionismo più accaniti. Scoprite le 7 curiosità escursionistiche della Valle dell'Isonzo!

 

Alpe_Adria_Trail_Soca_Valley_Jost_Gantar.jpgAlpe Adria Trail, Valle dell' Isonzo, Slovenia, ©Jošt Gantar

1. LA PARTE PIÙ BELLA DELL'ALPE ADRIA TRAIL NELLA VALLE DELL'ISONZO - ESCURSIONISMO ATTRAVERSO IL GIARDINO DEL PARADISO, PER CERCATORI DI PACE E GLI AMANTI DELLA NATURA

La parte più bella del sentiero escursionistico lungo 750 km Alpe Adria Trail, che collega Austria, Slovenia e Italia, dai piedi della più alta montagna austriaca, il magnifico Grossglockner, fino alla costa adriatica, è proprio il tratto che attraversa la Valle dell'Isonzo. La maggior parte del percorso passa attraverso il Parco nazionale del Triglav e coincide con il sentiero dell'Isonzo, che attraversa la pittoresca Trenta e si riversa nel bacino di Bovec.

Lungo la strada, la natura prospera nel vero senso della parola. Gli escursionisti rimarranno senza fiato alla vista delle imponenti vette circostanti di duemila metri, le splendide perle della natura come Mala korita e Velika korita e i tesori storici e culturali custoditi nel Museo di Trenta. Approfittate dell'opportunità per rilassarvi e deliziare il vostro palato in uno degli agriturismi o ristoranti, dove viene servito il famoso formaggio di Bovec. Circa 6 ore di camminata moderata al giorno possono essere ravvivate dai più coraggiosi con un rapido tuffo nell'Isonzo.

 

Gli escursionisti camminano lungo il sentiero Juliana Trail lungo il fiume Isonzo color smeraldoEscursionismo nella Valle dell'Isonzo, ©Jošt Gantar

2. JULIANA TRAIL, IL NUOVO PERCORSO CIRCOLARE INTORNO ALLE ALPI GIULIE, CON ENERGIA PRIMORDIALE - PELLEGRINAGGIO PERSONALE VERSO SE STESSI

Vorreste fare un passo verso voi stessi, per conoscere meglio le vostre emozioni in relazione alla natura primordiale che si intreccia con i miti e le leggende locali? Il ricco tesoro culturale, naturale e biotico, che sarà svelato lungo il nuovo percorso di 300 km con 16 tappe, denominato Juliana Trail, dalle Alpi Giulie e dal Parco nazionale del Triglav, vi invita ad ascoltare la natura e ad assaporare la semplicità. Il percorso si snoda lungo sentieri segnati, in uno scenario di vette altissime, lungo fiumi limpidi, laghi pittoreschi e cascate.

Lungo la strada, si apre la vista sull'imponente Triglav, la montagna più alta della Slovenia, con l'opportunità di soffermarsi anche in famose destinazioni turistiche come Bled, Bohinj, Kobarid e Bovec. Il percorso Juliana Trail, che consiste di tappe lunghe circa 20 km, non è molto impegnativo e con un andamento moderato offre due settimane di piaceri escursionistici in tutte le stagioni.

 

I bambini esplorano i resti della prima guerra mondiale in un museo al apertoMuseo all'aperto Ravelnik, Bovec, ©Jure Batagelj - arhiv Fundacije Poti miru

3. PERCORSI TEMATICI E TURISTICI NELLA VALLE DELL'ISONZO

Non solo la splendida natura, ma anche un patrimonio culturale e storico diversificato, sono una vera calamita per gli appassionati di escursionismo. La Valle dell'Isonzo è testimone di numerose storie. Quelle scritte dalla Prima guerra mondiale e il famoso fronte Isontino, narrato dal Sentiero della Pace, che collega numerosi musei all'aperto. L'Itinerario storico di Kobarid e il sentiero storico culturale di Most na Soči Čez Most po modrost vi porteranno in un passato che tocca anche i lontani tempi antichi. E non mancano nemmeno percorsi circolari segnalati e sentieri che permettono di ammirare le attrazioni naturali come la suggestiva cascata di Virje e le selvagge gole di Tolmin e le gole Koseška korita.

Siete curiosi? La scelta dei percorsi nella Valle dell'Isonzo che vi riempiono di nuove conoscenze e scene indimenticabili soddisferà indubbiamente le vostre aspettative. Scoprite dove vi porterà la vostra curiosità.

 

Gli escursionisti si godono l'alba in montagnaEscursionismo nella Valle dell'Isonzo, ©Jošt Gantar

4. PERCORSI ALPINI A LUNGA DISTANZA - PIACERE ESCURSIONISTICO

L'escursionismo può essere un modo per trascorrere le vacanze alla scoperta dei nuovi luoghi. La Valle dell'Isonzo è attraversata da numerosi percorsi a lunga distanza di collegamento. Percorsi internazionali come l'Alpe Adria Trail, la ViaAlpina e il Sentiero europeo E7 nonché il Sentiero della Pace transfrontaliero sono un'ottima scelta per tutti coloro che amano superare maggiori distanze ed esplorare luoghi con uno zaino sulle spalle.

Sono molto popolari anche il più antico sentiero di montagna europeo, il Sentiero di montagna sloveno e il Sentiero geologico sloveno, pieni di attrazioni geologiche come i fossili, rocce insolite e fenomeni carsici, testimoni dell'area geologica estremamente diversificata, all'incrocio del mondo alpino e quello dinarico.

Potete scegliere solo i tratti che trovate più interessanti o attraversare a tappe l'intero percorso. Lungo i sentieri, oltre ad ammirare interessanti località turistiche, potrete pernottare e ristorarvi con la cucina locale.

 

L'escursionista parte per un'escursione con scarpe e bastoncini da trekking.Escursionismo nella Valle dell'Isonzo, ©Jošt Gantar

5. FESTIVAL DELL'ESCURSIONISMO NELLA VALLE DELL'ISONZO

Alcuni dicono che l'autunno sia il periodo più bello per passeggiare nella natura. I verdi boschi si avvolgono dei colori caldi dell'autunno, e il paesaggio si immerge in un piacevole silenzio in cui si riescono a sentire anche i raggi del sole, se ascoltate con attenzione.

Potete percorrere i sentieri da soli o accompagnati da una guida, durante eventi che includono il Festival di escursionismo, che si svolge a settembre e ottobre nella Valle dell'Isonzo. Escursioni organizzate , varie mostre, lezioni di alpinismo e altre attrazioni emozionano sia le famiglie che gli amanti esperti della montagna.

 

La coppia si gode una passeggiata con i fiori di montagna sul KaninEscursioni sul monte Kanin, ©Jošt Gantar

6. LA VALLE DELL'ISONZO È INTERESSANTE IN TUTTE LE STAGIONI

L'escursionismo nella Valle dell'Isonzo ha il suo fascino in ogni stagione. In primavera, quando non fa ancora troppo caldo e la natura si sta risvegliando, è molto piacevole passeggiare nei sentieri di pianura . In estate, invece, potete unire un'avventura escursionistica con una nuotata rinfrescante e vari sport acquatici sul fiume Isonzo.

È molto popolare la funivia panoramica che porta sul Kanin (2.202 m), un ottimo punto di partenza per visitare le vette circostanti. Le più belle sfumature della natura arrivano d'autunno, che nella Valle dell'Isonzo, oltre al Festival dell'escursionismo, è caratterizzato dalla deliziosa arte culinaria. Dopo le avventure escursionistiche, concedetevi un boccone di prelibatezze locali e ricaricatevi di nuove forze! E d'inverno? Alcuni colgono l'occasione per sdraiarsi pigramente vicino al camino caldo, altri amano lo slittino e lo sci, altri ancora si dedicano allo sci alpinismo e alle escursioni nell'incantevole biancore della natura invernale.

 

Gli escursionisti scalano la montagna in attrezzatura da alpinismo completoRotta slovena per Mangart, ©Vasja Bočko

7. LA SICUREZZA È AL PRIMO POSTO

Assicuratevi che le gite escursionistiche si svolgano in sicurezza. Vi consigliamo di affrontare la natura accompagnati da una guida locale qualificata, con la quale le escursioni saranno sicure e interessanti. Leggete le indicazioni per affrontare le escursioni e visitare le montagne in sicurezza. E naturalmente:

Buona camminata a tutti!

Resta con noi

Abbonati alla nostra Newsletter e leggi le notizie della Valle dell'Isonzo su eventi, offerte, consigli di viaggio, ...